Borghi del Lazio, posti da visitare

Borghi del Lazio, posti da visitare

Borghi storici del Lazio: una regione ricca di mete incantevoli

La regione del Lazio offre davvero molte occasioni per organizzare le proprie gita fuori porta, idealmente nelle stagioni più miti, che ben si sposano con il paesaggio laziale e con le attività che si possono svolgere per godere a pieno delle sue meraviglie.

Booking.com

Se sei alla ricerca di un luogo dove trascorrere un paio di giorni all’insegna della storia, ecco che nella regione dell’Italia centrale sono presenti alcuni tra i borghi più belli di tutti Italia, nonché alcuni tra i più antichi di tutto il territorio nazionale.

La vicinanza di Roma ovviamente è un grande fattore che ha influenza fortemente la numerosa presenza di borghi bellissimi e molto antichi all’interno della Regione: alcuni tra i paesi più belli, infatti, hanno un nome che risale a chiare origini romane.

L’intreccio di civiltà che si è succeduto in queste zone, tra cui non si può assolutamente dimenticare l’importante influenza del Vaticano, ha dato una forma inconfondibile a questa zona. Ognuna di queste civiltà, a prescindere dall’era in cui ha lasciato una testimonianza, è tuttora visibile in molti di questi borghi storici, che rappresentano una vera e propria perla turistica della regione.

Le perle da non perdere quando si visita il Lazio

Tra i borghi più conosciuti del Lazio troviamo alcuni dei più noti in tutta Italia. Noti sia per le loro bellezze architettoniche e i paesaggi sontuosi, sia al contempo per le ricchezze enogastronomiche, questi luoghi sono ideali per una gita che coniughi l’aspetto godereccio con quello strettamente artistico e intellettuale.

Uno tra i borghi assolutamente imperdibili per una visita della campagna laziale è Ariccia, famosa sicuramente per la porchetta ma anche per la sua eleganza inconfondibile. A livello architettonico, questa perla rara del Lazio in provincia di Roma è perfetta per gli amanti delle linee urbanistiche pulite tipiche dell’era rinascimentale. Questo è uno dei pochi paesi che, pur avendo subito la devastazione della seconda guerra mondiale, ha conservato un fascino storicamente indiscusso.

Un altro luogo molto famoso situato nella costa è Sperlonga, una vera e propria gemma che non si può assolutamente trascurare nel momento in cui ci si trova a passare per il Lazio. Le sue spiagge fini e bianche ne fanno una meta ideale anche nel periodo estivo. Questo paese è estremamente suggestivo in quanto è il paesaggio stesso a formare un monumento naturale in cui sabbia e roccia si alternano precipitando verso il Mar Tirreno e formando delle stupende insenature raggiungibili esclusivamente con la barca. Sperlonga deve il suo nome al proprio alla conformazione naturale del suo territorio, in quanto si trova adagiata su uno sperone di roccia che abbraccia naturalmente il mare. Il borgo è dotato di un centro storico davvero ricco di attrattive è perfetto per soddisfare tutte le esigenze di coloro che hanno intenzione di fare tappa in questa città.

La Sabina: un luogo ricco di borghi incantati

È impossibile parlare dei borghi storici del Lazio senza menzionare anche l’area della Sabina, che custodisce gelosamente alcune delle gemme più rare di tutto il territorio. Spesso esse risultano meno affollate delle loro ‘sorelle’ più conosciute: proprio questo aspetto le rende ideali ad essere visitate, particolarmente durante l’alta stagione.

La provincia di Rieti inoltre offre moltissime opzioni per coloro che si approcciano a visitarla, al fine di rendere la permanenza ancor più ricca ed indimenticabile. Ecco perché vale la pena visitare la regione della Sabina, forse meno conosciuta al grande pubblico, si trovano proprio le vere gemme della campagna laziale: borghi incantevoli, dove trovare un connubio di arte, storia ed enogastronomia ai massimi livelli.

Una delle perle che meritano assolutamente una visita è Fara in Sabina, un borgo posto nell’omonima zona, situata all’interno della provincia di Rieti. Di probabile origine longobarda, il bellissimo borgo si trova su una dolce collina sulla quale troneggia la gemma di questo paese, la famosa Abbazia di Farfa. Il paesaggio splendido che forma la veduta dall’Abbazia è una specie di monumento naturale che vale la pena in sé di vedere: la zona che circonda questo bellissimo paese è ricca di uliveti e puntellata di svariati casali abbandonati e numerosi torrenti e fiumi che formano viste incantevoli e particolarmente rilassanti per gli occhi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *