liguria

Liguria, il mare d’inverno non va in vacanza

«Il mare d’inverno è un film in bianco e nero guardato alla tv» cantava la Berté. Però il mare d’inverno è bello da guardare anche dal vivo, quando i colori sono lividi e pieni, le onde spumeggiano fragorose e le spiagge diventano più piccole. Il problema è che spesso quando vai a vedere questo spettacolo rimani al freddo e non hai neanche un bel bar sulla spiaggia dove scaldarti con una cioccolata.

Booking.com

Ma in Liguria ormai da qualche anno è in vigore un provvedimento che prevede l’apertura di diversi stabilimenti balneari della Riviera anche durante la stagione invernale, per offrire a turisti e a locali l’occasione di pranzare in riva al mare durante il weekend o di sdraiarsi comodamente su un lettino per godere del clima mite ligure e dell’effetto benefico del sole.

Da Levante a Ponente diversi stabilimenti hanno deciso di aderire all’iniziativa allungando di fatto la stagione offrendo un servizio ristorante e bar, solarium, cabine e noleggio di sdraio e ombrelloni. Così a Sestri si può andare ai Bagni Liguria; a Genova allo Squash e ai bagni San Nazzaro. Mentre sulla riviera di Ponente ai Bagni Stella Maris di Pietra Ligure o i Bagni Molo ad Alassio con giochi per bambini, bar e palestra vista mare, oppure ai Bagni Garibaldi di Finale Ligure. Un’ottima soluzione per passare una giornata all’aria aperta con i bambini che si possono divertire su giochi e gonfiabili, mentre i genitori si domandano chi è cantava «Il mare d’inverno è un film in bianco e nero guardato alla tv».